“Le buone abitudini e il giusto stile di vita per prevenire con i trattamenti vincenti per mandarla via.”

Quando si parla di negare idrica, si intende un disturbo che interessa in si prevalenza le donne, ma non esclude del tutto il genere maschile. La conservazione idrica è la tendenza del nostro organismo a trattenere i liquidi, liquidi che poi vanno a depositarsi tra le cellule. Questo accumulo di liquidi causa un gonfiore detto edema. Perché succede? La ritenzioneidrica è legata a uno squilibrio del sistema venoso e dei vasi linfatici che non riescono ad espellere liquidi e tossine.

Solitamente le zone più colpite da accumulo di liquidi sono gli arti inferiori. L’addome, già interessato da accumulo di adipe, le cosce, le caviglie e anche i piedi. I liquidi stagnanti tendono ad accumularsi aggiornamento nella parte inferiore del nostro corpo.

I TRATTAMENTI più INDICATI:

1/ Presso-massaggio o Presso-terapia

2/ Massaggi drenanti o linfodrenanti

3/ Roll-SHAPE:  produzione crioattiva per un effetto drenante immediato sui ristagni di liquidi

4/ Roll-Shape a base di Fosfatidilcolina (bendaggi)

5/ I Salini Talassoterapia , trattamento basato sulla talassoterapia, da sempre usata per le sue straordinarie caratteristiche drenanti . Protagonisti di questa innovativa linea sono il  Sale del Mar Morto (dall’altissimo potere osmotico), gli estratti di Alga Laminaria (eccellente drenante) e di Quercia Marina  (alga dalle qualità lipolitiche).

6/ Tecnologia Vacuum